Firmware

Know-how in elettronica

Il nuovo numero

acquista

In questo numero:

Energy Harvesting

Vediamo come sia possibile iniziare ad imitare la Natura in una delle caratteristiche più tipiche delle creature viventi, la capacità di alimentarsi in modo autonomo.

La Rivoluzione Biomedicale “Bottom-Up”

Nel mondo almeno 15 mila ospedali e centri umanitari non hanno apparecchiature biomedicali adeguate, 1 miliardo di persone nei paesi emergenti e 100 milioni in quelli industrializzati non possono permettersi alcun dispositivo biomedicale. Incidenti, malattie e guerre sconvolgono continuamente la vita di milioni di persone con un profondo impatto sulla loro salute e qualità della vita. Le tecnologie biomediche che potrebbero ripristinare il loro stato di serenità e benessere sono complesse e molto costose, quindi accessibili e fruite solo da pochi. Si può intraprendere una rivoluzione della Biomedica dal basso, per portarla davvero a tutti coloro che ne hanno bisogno?

Low Power Capacitive Sensing

In questo articolo parliamo di come realizzare l’interfaccia utente di una applicazione a basso assorbimento progettata utilizzando una tecnica a rilevamento capacitivo.

USB 3.0: SuperSpeed con il “-25%” dei Consumi!

L’USB 3.0 offre nuove non solo prestazioni da primato in termini di velocità di trasferimento, ma anche nuove opportunità per prolungare la vita dei dispositivi a batteria, sia che siano “host” o “device”, grazie ad una serie di caratteristiche che operano in maniera indipendente a livello hardware

Com’è Fatta una Penna USB?

Oggi come oggi non possiamo decisamente più farne a meno, e i produttori lo sanno; è proprio per questo motivo che ce ne propongono sempre di nuove, più colorate, più capienti. Sono oggetti sempre più minuscoli, sempre più maneggevoli e sempre più comodi da utilizzare; piccoli capolavori di ingegneria che ci ritroviamo sempre a portata di mano. Ma cosa c’è dentro una penna USB? Com’è strutturata al suo interno? Cosa serve per crearne una? Nell’articolo trovate le risposte.

Gestire la Luce Ambiente con TI OPT3001

Oggigiorno sempre più sistemi cercano di ottimizzare i consumi e rendere l’esperienza del loro utilizzo sempre migliore: tra i vari dispositivi che assolvono tali compiti troviamo i sensori di luce ambientale, come quello proposto da Texas Instruments descritto in questo articolo , utilizzabile nelle più svariate applicazioni.

Le “Function Priority” di Portos

Si parla spesso di task o di sistema partizionato in tempo, ma a volte può essere opportuno, al contrario, soffermarsi sulle differenti scelte progettuali utilizzate da altri RTOS e riflettere sull’uso dei thread e dei task al fine di ricavare il massimo beneficio da soluzioni alternative come quelle offerte da alcune funzioni del S.O descritto in questo articolo.

Migliori Prestazioni dai Ricevitori “Very Wide Band” a Conversione Diretta

I ricevitori a frequenza intermedia zero (Zero-IF) non sono certo una novità; sono ormai in uso da un certo tempo e trovano un’importante applicazione nei telefoni cellulari. Tuttavia, il loro impiego in ricevitori ad alte prestazioni, come quelli presenti nelle stazioni base wireless, ha avuto una riuscita modesta, principalmente a causa della loro limitata gamma dinamica e del fatto che le loro caratteristiche operative non sono comprese perfettamente. In questo articolo troviamo una soluzione.


© 2013 - Inware srl Frontier Theme